Connect with us

CALCIO

Albinoleffe Piacenza 2-3: gli highlights della rimonta biancorossa

Il posticipo Albinoleffe Piacenza si conclude con la vittoria dei biancorossi: il risultato 2-3 regala 3 punti meritati alla squadra di Mr. Scazzola ora in piena zona playoff con 20 punti, dopo 16 giornate.

Vittoria importante contro una squadra tosta – sottolinea mister Scazzola ora si inizia a pensare al Lecco che ha le qualità per arrivare nelle prime 5 posizioni (ha vinto anche il Padova) e che è più forte al momento del Piacenza anche se arriva da un periodo di crisi. Serve forte concentrazione quindi per la prossima sfida, domenica 5 dicembre alle ore 14.30 quando allo stadio Garilli.

Come abbiamo visto dalle statistiche Albinoleffe Piacenza, la squadra bergamasca sesta in classifica a quota 22 punti era reduce dal pareggio a reti inviolate con la Pro Sesto. Mister Scazzola ha schierato la stessa formazione che è partita dal primo minuto nello scorso turno contro il Padova ad eccezione di Dubickas al quale il tecnico preferisce Filip Raicevic che fa così il suo esordio dal primo minuto in campionato.

Albinoleffe Piacenza: cronaca della partita e highlights dei goal

Primo tempo

In avvio le due squadre faticano a causa delle non ottimali condizioni del terreno di gioco.

GOAL. All’ottavo minuto, alla prima occasione del match, l’Albinoleffe passa in vantaggio con Ravasio che sfrutta l’assist di Giorgione inserendosi sul primo palo e battendo Pratelli con un morbido tocco d’esterno.

8′ minuto

Dopo il goal subito i biancorossi hanno una duplice chance per pareggiare: la prima all’11’ con Corbari che calcia di prima intenzione di mancino dopo la sponda aerea di Raicevic ma non inquadra lo specchio.

Al 15’ ci prova invece l’attaccante montenegrino che svetta di testa sull’ottimo cross di Parisi ma non riesce a trovare la porta.

GOAL. Il forcing del Piace porta alla rete dell’1-1 al minuto diciannove: Marino apre su Gonzi che salta il diretto avversario con un perfetto controllo ed entrato in area calcia in maniera perfetta battendo Rossi e realizzando il goal dell’ex.

19′ minuto

GOAL. La squadra di Scazzola non si ferma e al 23’ trova la rete del vantaggio: una combinazione tra Raicevic e Rabbi viene interrotta fallosamente da Saltarelli; della punizione si incarica l’’attaccante classe 2001 che disegna la traiettoria perfetta e realizza l’1-2.

23′ minuto

Alla mezz’ora altra occasione per i biancorossi con Raicevic che controlla dal limite, calcola perfettamente il tempo del rimbalzo e lascia partire un destro che impatta contro la traversa a portiere battuto. Dopo un solo minuto è Corbari a provare la conclusione da fuori, il suo tiro sorvola di poco la traversa e si spegne sul fondo. Al 42’ chance per l’Albinoleffe ancora con Ravasio che sulla sponda di testa di Galeandro calcia al volo dai 25 metri, attento però Pratelli che devia in angolo.

Il primo tempo che si chiude con il vantaggio del Piacenza per 1-2.

Ripresa

La ripresa inizia con gli stessi ventidue interpreti della prima frazione.

Al 49’ occasione per Corbari che prova il tiro dal limite che sfiora il palo e si spegne sul fondo.

GOAL. Al 62’ l’Albinoleffe trova la rete del pareggio grazie ad una palla inattiva: Galeandro svetta di testa sulla punizione battuta da Giorgione e la sua girata si infila nell’angolino basso della porta difesa da Pratelli.

62′ minuto

Al 65’ Scazzola effettua la prima sostituzione inserendo Bobb al posto di Marino.

Al 76’ il Piace trova nuovamente il vantaggio: azione personale di Rabbi che controlla in area, si gira e crossa rasoterra al centro dell’area dove arriva Corbari che realizza il tap-in che vale il 2-3. 

76′ minuto

All’82’ doppio cambio per i biancorossi: dentro Gissi e Tafa rispettivamente per Raicevic e Armini. A cinque minuti dalla fine altro avvicendamento tra le fila del Piace con l’ingresso di Simonetti al posto di Rabbi. Il forcing finale della squadra di Marcolini non produce occasioni degne di nota e dopo quattro minuti di recupero il direttore sancisce la fine del match e la vittoria del Piace che si porta così a 20 punti in classifica.

Seguo da sempre il calcio. Adoro la Premier League ma seguo anche Liga, Bundesliga e soprattutto le principali coppe europee come Champions League, Europa League e ora Conference League.

More in CALCIO