Connect with us

BASKET

NBA Finals Bucks vs Suns, la rimonta è servita

Nel match delle NBA finals della notte i Bucks hanno riaperto i giochi contro i Suns, e ora può succedere davvero di tutto. Per Milwaukee sembrava finita, dopo essere andata sotto 2-0 nelle prime due gare della serie. E invece le partite giocate in casa l’hanno vista rinascere, mentre Phoenix ha sprecato quello che appariva come un vantaggio decisivo.

I Bucks centrano una nuova rimonta

I Bucks erano già riusciti a rimontare lo stesso svantaggio nei playoff contro i Nets, ma non era affatto scontato ci sarebbero riusciti di nuovo. E invece Giannis Antetokounmpo ha ridato speranza ai suoi compagni con una magistrale performance in gara 3, 41 punti e 13 rimbalzi in un match che i Suns hanno finito staccati di 20 punti.
E nella molto più equilibrata gara 4 è stata sua la giocata decisiva, un’incredibile stoppata nel finale su Deandre Ayton che sta facendo il giro del mondo, e che ha permesso a Milwaukee di mantenere un risicato vantaggio e vincere 109-103.
I suoi 28 punti e 14 rimbalzi non sarebbero però stati sufficienti senza la serata di grazia di Khris Middleton, che dopo alcuni match in ombra si è ritrovato proprio quando c’era più bisogno di lui, mettendo a referto 40 punti.

NBA Finals, i Suns aspettano Paul

La situazione si fa ora difficile per Phoenix, che deve riprendersi dal contraccolpo psicologico e tentare di rimettersi in carreggiata.
I Suns hanno pagato in gara 3 la prestazione opaca dei loro giocatori fondamentali, Devin Booker e Chris Paul. Nella notte però Booker è tornato ai suoi soliti livelli, e con 42 punti ha tenuto la sua squadra in corsa fino alla fine. Paul invece è stato cancellato dal campo dagli avversari, in quella che è risultata alla fine la sua peggiore partita della stagione.
Il playmaker, 36 anni, ha visto le sue performance in costante calo in questa serie. Un serio problema per la franchigia dell’Arizona, che deve in buona parte a lui gli straordinari successi della post-season. E che spera che al ritorno a Phoenix per gara 5, alle 03,00 italiane di domenica, Paul possa superare il momento difficiel e aiutarla a recuperare il vantaggio perduto.

Grande appassionato di basket, da quando ho scoperto l'NBA non ho più potuto farne a meno. Seguo anche la Lega Serie A e tutte le principali competizioni europee e internazionali.

More in BASKET