Connect with us

ALTRI SPORT

Si avvicina il Campionato Mondiale di Scacchi 2021: chi vincerà a Dubai?

Dopo il rinvio dell’anno scorso causa Covid, il Campionato Mondiale di Scacchi si terrà nel 2021 a Dubai, durante la World Expo 2020, dal 24 novembre al 16 dicembre. A fronteggiarsi saranno il campione del mondo in carica, Magnus Carlsen, e il vincitore del Torneo dei Candidati 2020/21, Ian Nepomniachtchi

Nepomniachtchi sfida Carlsen

Trentenne, norvegese, Carlsen è considerato uno dei più grandi talenti scacchistici mai vissuti. Gran Maestro a 13 anni, è il giocatore n. 1 al mondo nella classifica FIDE dal 2011. Nel 2013 è diventato, a 22 anni, il secondo giocatore più giovane della storia (dietro Kasparov) a conquistare il titolo mondiale assoluto. Lo detiene ininterrottamente da allora e lo ha difeso con successo in tre occasioni, oltre a essere campione in carica anche nelle specialità rapid e blitz.
Il suo coetaneo Nepomniachtchi aveva dimostrato in giovane età un talento anche superiore a quello del norvegese, conquistando nel 2002 il mondiale under 12. Da allora ha però un po’ faticato, raggiungendo solo nel 2019 la top 10 dei giocatori mondiali, qualificandosi per il Torneo dei Candidati.
Una competizione che, per le interruzioni dovute alla pandemia, ha avuto una durata record, prolungandosi dal marzo 2020 all’aprile 2021. E che il russo ha vinto dominando, con un turno di anticipo e sbaragliando la concorrenza dei favoriti della vigilia, l’americano Caruana e il cinese Ding Liren.

Chi vincerà il campionato mondiale 2021?

Nonostante un record positivo di 4-1 contro il campione nella specialità classica, Nepomniachtchi arriva alla sfida mondiale da underdog, così tanto che le quote per scommettere su Carlsen sono praticamente inesistenti. In tanti tuttavia sperano, se  non in un risultato a sorpresa, almeno in una serie molto combattuta.
Il mondiale si svolgerà su 14 partite, con la vittoria che andrà al primo giocatore a raggiungere il punteggio di 7,5. Durante la cerimonia di apertura si svolgerà il sorteggio per determinare chi inizierà a giocare coi bianchi. In caso di pareggio dopo le 14 partite classiche, i contendenti si affronteranno in un tie-break di 4 partite in modalità rapid, seguite, se dovessero risultare ancora in parità, da 2 in modalità blitz. In caso non si riuscisse di nuovo a determinare un vincitore, si svolgerebbero altre 2 partite blitz e, se necessario, una sfida con variante “sudden death”.
Il premio in palio, oltre al prestigioso titolo, sono 2 milioni di dollari, di cui il 60% andrà al vincitore e il 40% allo sconfitto.

Appassionato di sport e di tutto ciò che gli gira attorno. Scrivo di basket, tennis e grandi eventi.

More in ALTRI SPORT