Connect with us

Coppa Davis

Coppa Davis 2022: Berrettini rappresenterà l’Italia alle finali di Malaga?

L’Italia di Volandri si prepara alla fase finale della Coppa Davis 2022, in programma a Malaga, in Spagna, dal 22 al 27 novembre, tuttavia nemmeno la presenza di Matteo Berrettini, dopo il forfait di Sinner, non è certa. Anzi si può dire sia proprio appesa ad un filo, ma Volandri ha assicurato che lo attenderà sino all’ultimo. Anche noi così rimarremo con il fiato sospeso sino all’ultimo!

Dopo una stagione agrodolce, ricca di soddisfazioni ma anche tormentata da guai fisici e chiusa anzitempo col forfait al Masters 1000 di Parigi, il n. 16 al mondo punta a recuperare le forze per poter rappresentare i colori azzurri.

Coppa Davis, Berrettini fermo, Sinner dà forfait: cosa succede?

Matteo Berrettini è fermo per un infortunio dalla finale di Napoli che ha perso contro Lorenzo Musetti: all’ATP di Napoli il ventenne di Carrara ha vinto 7-6 (7-5), 6-2. E’ proprio l’infortunio che mette il tennista di fronte ad una scelta difficile: preservarsi per la prossima stagione senza compromettere la preparazione invernale, oppure tentare il tutto per tutto e andare a Malaga per tentare di averla vita contro gli USA.
Nemmeno Jannik Sinner e Lorenzo Musetti sono arrivati al meglio a questo finale di 2022. Il n.1 italiano ha visto sfumare le sue speranze di Finals con l’eliminazione al primo turno a Parigi-Bercy, mentre il carrarese non ha superato la fase a gironi delle Next Gen Finals nonostante partisse da favorito. Entrambi vittime di un vistoso calo di condizione al termine di una stagione intensissima, dalle loro dichiarazioni emerge però chiara l’intenzione di riposarsi e ricaricarsi in funzione della Coppa Davis.

E’ ufficiale però: SportSky riporta la notizia che Sinner – a causa di un infortunio alla mano destra – non parteciperà al torneo.
Negli altri nomi in Coppa Davis compare anche la coppia formata da Simone Bolelli e Fabio Fognini, che rappresenteranno i colori azzurri nel doppio.

Italia vs USA, esordio complicato

Nella fase a gironi l’Italia ha dominato su Croazia, Argentina e Svezia, passando il turno da imbattuta. I croati saranno di nuovo tra gli avversari che la rappresentanza tricolore incontrerà a Malaga, insieme ad Australia, Canada, Germania, Olanda, Spagna e USA.
Proprio gli statunitensi, guidati da Taylor Fritz e Francis Tiafoe, saranno il primo, impegnativo ostacolo per gli azzurri, che li affronteranno il 24 novembre nei quarti di finale. Un incrocio complicato contro una squadra che schiera i n. 9 e 19 del ranking, oltre a degli assoluti specialisti del doppio: per passare il turno servirà un’Italia concentrata e al top della forma.
Le altre sfide dei quarti prevedono Australia-Olanda, Croazia-Spagna e Germania-Canada.

Mi piace lo sport, ma scrivo soprattutto di tennis e di basket.

More in Coppa Davis