Connect with us

CALCIO

Classifica Serie A: cosa è accaduto nell’ultima giornata?

kessie-classifica-serie-a-fantasyteam

Ieri è terminata ormai l’ultima giornata di campionato, ma ci sono state diverse le sorprese che hanno ovviamente cambiato la classifica di Serie A. Vediamole insieme.

Anche questo campionato italiano è ormai terminato e come ogni hanno è arrivato il fatidico momento di tirare le somme. Vediamo allora cosa è accaduto nell’ultima giornata e come i risultati maturati sui campi hanno cambiato la classifica di Serie A.

Flop Napoli: Milan e Juve vanno in Champions

Tutti si aspettavano una lotta tra Juventus e Milan per conquistare l’ultimo posto in Champions League, con il Napoli che ormai sembrava averlo ipotecato per certo, ma il calcio è strano.

Il Milan era impegnato nella difficile trasferta di Bergamo, con l’Atalanta con il dente avvelenato dopo la sconfitta in finale di Coppa Italia e con l’obiettivo secondo posto a pochi punti di distanza. La squadra di Pioli non ha però fallito, conquistando una vittoria per 0-2 grazie ai due rigori di Kessie.

La Juventus aveva un impegno relativamente semplice contro un Bologna già ampiamente salvo. Anche qui la squadra di Pirlo ha fatto una grande partita, chiudendola nel primo tempo e finendola con una bella vittoria 1-4. I Bianconeri erano però quinti e una vittoria non sarebbe bastata: bisognava sperare in un flop delle squadre davanti per conquistare la Champions League.

Ci ha pensato il Napoli, che ha sorpresa non è andato oltre l’1-1 contro un Hellas Verona che, pur giocando senza obiettivi, ha onorato il suo impegno.

Ecco che allora il Milan è riuscito a terminare addirittura secondo questo campionato, mentre la Juventus, superando il Napoli, arriva quarta, appena dietro l’Atalanta, qualificandosi quindi in Champions League.

La Roma rischia, ma recupera: niente Conference League per il Sassuolo

Si giocava anche per l’ultimo posto europeo, quello in Conference League.

La Roma, impegnata in casa dello Spezia, ha rischiato, andando sotto 2-0 nel primo tempo. La reazione della squadra di Fonseca è stata buona però nel secondo tempo, con il match finito 2-2.

A niente è valsa quindi la bella prestazione del Sassuolo, che è riuscito a vincere per 2-0 contro la Lazio, in una partita che alla vigilia non era per niente banale.

Le due squadre terminano allora a pari punti, ma quella di Fonseca finisce la stagione davanti, diventando quindi la prima squadra italiana a giocare la nuova Conference League.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in CALCIO