Connect with us

CALCIO

Fiorenzuola Piacenza 1-1: gli highlights del derby che finisce in parità

Finisce in parità 1-1 il derby Fiorenzuola Piacenza al velodromo “Attilio Pavesi”: un risultato giusto, come afferma il tecnico dei biancorossi Cristiano Scazzola, ma “attenzione che il Fiorenzuola è forte”.

La statistiche del derby Fiorenzuola Piacenza – gara valida per la quattordicesima giornata del girone A di Serie C – già facevano prevedere un match interessante, con le ultime vittorie delle squadre: Aurora Pro Patria vs US Fiorenzuola 0-1 e Piacenza Renate 3-1.

Il pareggio viene raggiunto con il calcio di rigore per un fallo su Corbari all’80’ della ripresa

I biancorossi Armini e Bobb impegnati con le rispettive nazionali, non erano in campo mentre Dubickas è rientrato in anticipo dopo la convocazione con la Lituania. Prima presenza invece nell’undici titolare in questo campionato per Simonetti, schierato nel tridente difensivo davanti a Pratelli. Nella formazione del Piacenza tornano Gonzi e Marino.

Fiorenzuola VS Piacenza 1-1 (1-0): il tabellino

Fiorenzuola: Battaiola; Olivera (55’ Potop), Ferri, Cavalli, Guglieri; Currarino, Fiorini, Palmieri (78’ Stronati); Oneto (78’ Arrondini), Tommasini (68’ Varoli), Bruschi (55’ Nelli). All. Tabbiani
Piacenza: Pratelli; Simonetti (46’ Giordano), Nava, Marchi; Parisi, Corbari, Suljic, Marino (46’ De Grazia), Gonzi (71’ Lamesta); Rabbi (67’ Raicevic), Cesarini (46’ Dubickas). All. Scazzola
Marcatori: 39’ Currarino; 82’ rig. Dubickas
Arbitro: Sig. Giorgio Di Cicco. Assistenti: Sig. Giuseppe Cesarano e Sig. Vittorio Consonni. IV Assistente: Sig. Tommaso Zamagni
Ammoniti: 12’ Nava; 22’ Olivera; 27’ Fiorini; 78’ Raicevic, 84’ Guglieri
Espulsi: 44’ Fiorini
Tabellino

Fiorenzuola Piacenza highlights del match minuto per minuto

Primo tempo

La prima occasione del match è per i biancorossi: ottima azione con la catena sinistra formata da Gonzi e Marino e che porta alla conclusione di Marchi, il cui tiro attraversa tutta l’area di rigore senza però che qualche compagno riesca a trovare la deviazione decisiva.

20’: il Piace con Marino raccoglie fuori area la respinta della difesa dopo un corner e tenta il tiro a giro deviato lateralmente da Battaiola. Un minuto più tardi il giovane centrocampista ci riprova ancora, il tiro viene respinto dall’estremo difensore del Fiorenzuola.

25′: ottima trama della squadra di Scazzola. Corbari tenta la conclusione dai venti metri, ma sorvola la traversa. Al 37’ arriva la prima occasione per il Fiorenzuola con Tommasini che recupera palla nella metà campo biancorossa e tenta la conclusione dalla lunetta, tiro che non inquadra però lo specchio.

Al 39’ è goal del Fiorenzuola con Currarino che controlla al limite dell’area la respinta di testa della difesa del Piace e lascia poi partire un potente sinistro che si insacca alle spalle di Pratelli.

Sulle ali dell’entusiasmo il Fiorenzuola al 42’, costruisce un’altra chance per segnare. Il tiro di Bruschisfiora l’incrocio dei pali e termina sul fondo. Al minuto quarantaquattro il Fiorenzuola resta in dieci in seguito all’espulsione di Fiorini per doppia ammonizione. Corbari cerca la via del goal: il centrocampista biancorosso controlla di petto il lancio di Marino e dopo un rimbalzo tenta poi la conclusione che è però alta.

Il primo tempo si conclude con il Fiorenzuola in vantaggio 1-0 ma con l’uomo in più a favore del Piacenza.

Secondo tempo

In avvio di ripresa Scazzola ridisegna la formazione del Piace con tre sostituzioni: entrano De Grazia, Dubickas e Giordano rispettivamente per Marino, Cesarini e Simonetti.

Subito duplice occasione per i biancorossi: prima con il neoentrato Dubickas il cui tiro è deviato in angolo, poi con Corbari che sugli sviluppi del tiro dalla bandierina svetta sul secondo palo.

Al 53’ il numero 23 prova l’ennesima conclusione della sua gara ma anche in questo caso non è fortunato poiché il suo tiro è smorzato da un difensore e facile preda di Battaiola.

Dopo cinquantanove minuti Rabbi semina la difesa avversaria sulla fascia sinistra, cerca poi l’assist per Dubickas che è però anticipato da un difensore del Fiorenzuola in extremis.

Altra occasione per il pareggio al 60’: Dubickas recupera palla in area di rigore, serve poi De Grazia che salta il diretto avversario e mette in mezzo per Gonzi che in scivolata non trova però la porta.

Al 67’ Raicevic che prende il posto di Rabbi. Al 71’ ultimo cambio per i biancorossi con l’ingresso di Lamesta per Gonzi. Il numero 7 combina subito con Dubickas che si libera sull’esterno destro e serve poi De Grazia sul secondo palo il cui tiro è intercettato da un difensore e deviato in angolo.

Al minuto settantaquattro clamorosa chance per il pareggio dei biancorossi, De Grazia crossa dall’out sinistro e sul suo traversone il più lesto è Dubickas che anticipa tutti sul primo palo, ma la sua conclusione aerea colpisce in pieno il palo.

All’81’ il direttore di gara concede un calcio di rigore a favore della squadra di Scazzola per un fallo su Corbari, dal dischetto si presenta proprio Dubickas che vince il duello con Battaiola e realizza la rete dell’1-1.

Dopo la gioia del goal arriva lo spavento per il Piacenza: sugli sviluppi di un calcio di punizione la palla si impenna e da fuori area Currarino calcia di prima intenzione, la sua conclusione impatta sul montante della porta difesa da Pratelli. Al 90’ altro episodio della battaglia personale tra Corbari e Battaiola con il centrocampista che dopo un’azione personale entra in area e calcia con il mancino, ma la sua conclusione viene bloccata a terra dal portiere del Fiorenzuola. Dopo quattro minuti di recupero in cui non ci sono ulteriori occasioni l’arbitro sancisce la fine della gara con il risultato di parità.

Seguo da sempre il calcio. Adoro la Premier League ma seguo anche Liga, Bundesliga e soprattutto le principali coppe europee come Champions League, Europa League e ora Conference League.

More in CALCIO