Connect with us

CALCIO

Inghilterra-Iran: formazioni, statistiche e pronostico

L’Inghilterra si prepara a inaugurare il gruppo B dei Mondiali, e la sua avventura a Qatar 2022, sfidando lunedì 21, alle 14:00 italiane, l’Iran. Una partenza teoricamente “morbida” per la squadra di Southgate, che arriva però a questa Coppa del Mondo tra le polemiche.

Aggiornamento 21 Novembre 2022: la cronaca della partita su Ansa, esordio a valanga per l’Inghilterra di Gareth Southgate, che rifila 6 gol (a 2) all’Iran di Carlos Queiroz.

“La partita è carica di tensione, fitta di episodi, di infortuni, addirittura di record. E’ infatti la più lunga di un Mondiale dei tempi recenti: 27 i minuti di recupero concessi dall’arbitro brasiliano Raphael Claus, 14′ nel primo e 13′ nel secondo tempo. Nello stadio Khalifa, l’atteso scontro fra inglesi e iraniani ha mantenuto le promesse di spettacolo se non di calcio sopraffino”.

Southgate punta su Kane, Azmoun c’è

I Tre Leoni sono dati tra i papabili per la conquista di quel titolo che agli inventori del calcio manca dal 1966, ma i deludenti risultati in Nations League hanno attirato molte critiche sulla gestione del ct inglese, diventate ancora più roventi dopo l’esclusione di giocatori come Abraham, Smalling e Tomori dalla lista dei convocati per Doha.
Per spegnerle l’Inghilterra ha bisogno di una buona prova d’esordio che la confermi come favorita del gruppo B, quindi scenderà in campo con la formazione tipo. In avanti spazio a Kane, sostenuto da Sterling e Foden. Sulle fasce sarà ballottaggio tra Shaw e Saka a sinistra, e Trippier e Alexander-Arnold a destra. Difesa a 3 con Dier, Maguire e Walker a proteggere la porta di Pickford.
Le speranze dell’Iran passano invece tutte dai piedi delle sue due stelle offensive, Azmoun del Leverkusen e Taremi del Porto, presenti nonostante i dubbi della vigilia. Gli uomini di Queiroz si trovano di fronte una sfida difficilissima, ma punteranno a sorprendere gli avversari con il loro gioco veloce e aggressivo.

Inghilterra (3-4-3): Pickford; Walker, Maguire, Dier; Alexander-Arnold, Rice, Bellingham, Saka; Foden, Kane, Sterling.

Iran (4-3-3): Beiranvand; Moharrami, Hosseini, Mohammadi, Hajsafi; Ezatolahi, Amiri, Nourollahi; Jahanbaksh, Azmoun, Taremi.

Inghilterra-Iran, i pronostici

Pronostico prevedibilmente tutto a favore dell’Inghilterra, la cui vittoria è considerata come sette volte più probabile di quella della rappresentanza della Repubblica Islamica. Le due nazionali non si sono mai affrontate prima, ma ai Mondiali l’Iran non è ancora mai riuscito a battere una squadra europea.
Azmoun e i suoi potranno però proprio per questo giocare senza nessuna pressione, a differenza degli avversari, su cui pesa la responsabilità di riportare finalmente la Coppa del Mondo “a casa”. E chissà che questo non possa portare a qualche improbabile, ma ben quotata, sorpresa.

Seguo da sempre il calcio. Adoro la Premier League ma seguo anche Liga, Bundesliga e soprattutto le principali coppe europee come Champions League, Europa League e ora Conference League.

More in CALCIO