Connect with us

CALCIO

Champions League, tifosi Juventus ad Allegri: “Portaci sul tetto d’Europa”

La nuova stagione è iniziata alla Continassa e dopo due anni dall’ultima volta ecco riapparire un volto familiare: è quello di Massimiliano Allegri. Ancora una volta, i tifosi lo pregano: “Portaci sul tetto d’Europa”. Riuscirà il tecnico toscano in questa nuova gestione a far vincere la Champions League con la Juventus?

Difficile dirlo ora, per lo meno bisogna attendere la fine dell’estate prima di sbilanciarsi.

Il ritiro alla Continassa

Ormai da qualche giorno la Juventus è tornata ad allenarsi per il ritiro pre-stagionale.

A differenza di tanti altri anni, questa volta la società ha scelto di restare in Piemonte, rinunciando a faticose tournée estive internazionali, soprattutto per tutelare i giocatori dato che l’emergenza pandemica non è ancora passata.

Sicuramente Allegri avrà fatto festa: non c’è niente di meglio per un allenatore che avere più tempo per lavorare con i suoi calciatori.

Tra i potenziali titolari, però, al momento hanno già cominciato la nuova stagione solamente McKennie e Dybala, mentre i nazionali, tra Europeo e Copa America, si stanno ora godendo le meritate vacanze dopo due anni in cui praticamente non si sono mai fermati.

Gradualmente nei prossimi giorni dovrebbero tornare tutti a Torino, poi i primi test impegnativi in cui si potrà capire come Allegri vorrà mettere in campo la sua squadra e se questa Juve può puntare a tornare sul tetto in Italia e quanto arrivare lontano in Champions League.

Per la Juventus la Champions League passa anche dal mercato

Tanto passa però dal mercato.

Al momento i movimenti sono pochi. Chiellini non ha ancora rinnovato (è svincolato, ma c’è molta fiducia), Dybala e Cristiano Ronaldo nemmeno. Se però è quasi certa una permanenza del primo, il futuro del cinque volte Pallone d’Oro appare ancora incerto. Nelle prossime settimane si attendono incontri con i rispettivi agenti.

C’è molto lavoro da fare anche lato uscite. Sono tanti gli esuberi ancora in rosa ed è necessario cedere qualcuno per monetizzare e investire il capitale su giocatori più funzionali. Al momento solo la trattativa con l’Atalanta per Frabotta è in uno stadio avanzato.

Per capire la competitività della Juventus bisogna però guardare anche il mercato in entrata. Frequenti contatti con il Sassuolo per Locatelli, ma l’accordo è ancora lontano. Il centrocampo è il reparto su cui la Juve deve investire di più, ancora maggiormente alla luce delle condizioni di Arthur.

Difficilmente però il solo acquisto di Locatelli potrà essere sufficiente per regalare ai tifosi juventini la Champions League.

More in CALCIO