Connect with us

CALCIO

Lionel Messi resta una priorità per il Barcellona

La Copa America è terminata e a vincere è stata proprio l’Argentina. Un gol di Di Maria consegna l’Albiceleste alla storia, tornando così a vincere un trofeo internazionale che mancava davvero da tanto tempo. Questo è il primo trofeo con la nazionale per Messi, che finalmente ora ha sfatato questo tabù.

Ora è il momento delle vacanze e del tanto atteso confronto con il Barcellona.

A che punto siamo per il rinnovo?

Messi è pronto per firmare

Il fenomeno argentino è andato in scadenza lo scorso 30 giugno e al momento è a tutti gli effetti un giocatore svincolato.

Nel mentre, però, il numero dieci era impegnato in Copa America e quindi anche da un punto di vista logistico non era semplice gestire il rinnovo, con Messi che anche a livello mentale era molto impegnato su un altro obiettivo.

A differenza dell’anno scorso, però, da ciò che filtra nelle ultime settimane il neo-campione di Sud America ora sarebbe convinto di restare al Barcellona almeno per altri due anni e vorrebbe firmare al più presto.

Tuttavia, ci sono altri problemi che stanno rallentando la trattativa.

Qualche problema rallenta la trattativa

Essenzialmente, i problemi sono due.

Da una parte abbiamo puramente il discorso economico. Per far quadrare i conti, i Barcellona deve trovare 200 milioni di euro. Per farlo, sarà probabilmente necessario vendere alcuni top player e tagliare qualche stipendio importante di giocatori che ultimamente stanno rendendo al di sotto delle aspettative, ad esempio Pjanic e Umtiti.

Dall’altra parte, invece, c’è un problema anche con il regolamento. La Liga, infatti, sta pensando di abbassare il monte ingaggi ancora ulteriormente, consapevole anche dei gravi problemi economici del Barcellona.

Questa riforma mette quindi in forte dubbio il rinnovo di Messi, per lo meno nel breve periodo, ma non solo. Diventerebbe molto difficile tesserare anche gli altri giocatori già ufficializzati, come Aguero e Depay.

Lo stesso Koeman si è detto molto preoccupato per il rinnovo del suo dieci. Tutto fa comunque pensare che prima o poi arriverà, ma la questione potrebbe anche prolungarsi per qualche giorno di troppo.

Seguo da sempre il calcio. Adoro la Premier League ma seguo anche Liga, Bundesliga e soprattutto le principali coppe europee come Champions League, Europa League e ora Conference League.

More in CALCIO