Connect with us

CALCIO

Manchester United VS Arsenal, ai Red Devils arriva Rangnick

Archiviata con un pareggio la sfida col Chelsea, il Manchester United si prepra a ricevere giovedì all’Old Trafford l’Arsenal, per un match fondamentale per le speranze di accesso all’Europa di entrambe le squadre. E la gara coi Gunners, visto e documenti permettendo, potrebbe vedere il debutto sulla panchina dei Red Devils del nuovo allenatore, Ralf Rangnick.

Solskjaer esonerato, a Manchester arriva Rangnick

La disfatta di due settimane fa contro il Watford di Claudio Ranieri è infatti costata la panchina al precedente tecnico dello United, Ole Solskjaer. Il norvegese ha pagato per un difficile avvio di stagione, che vede la sua ex squadra galleggiare lontana dalla zona Champions (al momento è ottava in Premier) e fuori dalla Coppa di Lega.
L’ex centrocampista Michael Carrick ha guidato il team sia nella vittoria europea contro il Villareal che nell’1-1 con i Blues. Il club di Manchester ha deciso però di affidare il traghettamento alla prossima stagione a Rangnick, già principale artefice delle fortune del Lipsia e a un passo, qualche tempo fa, dal sostituire Pioli al Milan. Dal prossimo anno il sessantatreenne tedesco farà poi un passo indietro, restando in forza ai Red Devils solo come consulente del club.

L’Arsenal punta all’Europa

Lo United ha quindi puntato su un tecnico di grande esperienza, celebre innovatore tattico ma anche abile nel costruire l’identità di una squadra. Proprio ciò di cui ha bisogno il Manchester, ormai da tempo senza una direzione nonostante il prestigio, gli investimenti e i nomi importanti portati all’Old Trafford, non ultimo Cristiano Ronaldo.
La notizia non lascia certo tranquilli i tifosi dell’Arsenal, quinto in Premier. Più che felici di sostituire i Red Devils nella parte alta della classifica, i Gunners di Arteta cercano riscatto da un’annata in cui sono rimasti fuori da tutto.
Dopo un avvio zoppicante la squadra ha trovato passo e motivazione. Quattro vittorie nelle ultime cinque partite (unica eccezione la sconfitta col Liverpool) testimoniano di un gruppo in forma e deciso a centrare l’obiettivo della qualificazione europea. E per Rangnick rimettere subito in carreggiata lo United potrebbe rivelarsi una missione impossibile.

Seguo da sempre il calcio. Adoro la Premier League ma seguo anche Liga, Bundesliga e soprattutto le principali coppe europee come Champions League, Europa League e ora Conference League.

More in CALCIO