Connect with us

CALCIO

Messi: Barcellona positivo sul rinnovo, accordo vicino

Sono sempre più insistenti le voci sul raggiungimento dell’accordo: la storia tra Messi e il Barcellona destinata a continuare almeno per altri due anni.

La svolta potrebbe essere arrivata proprio vicino al giorno del suo compleanno, con una nuova offerta del club e con il fuoriclasse argentino, impegnato ora in Copa America, che avrebbe dato la sua parola per porre la firma sul contratto.

Messi-Barcellona: accordo raggiunto fino al 2023

Messi ha quindi deciso di continuare la sua carriera con il Barcellona.

L’accordo è stato trovato su un contratto che durerà almeno altri due anni, fino al 2023. Questa volta, i tifosi del Barcellona hanno seriamente temuto di perdere il loro numero dieci, dato che il contratto della Pulce è attualmente in scadenza il 30 giugno.

Tutto bene ciò che finisce bene ci sarebbe da dire. Messi ha fatto grande il Barcellona, e il Barcellona ha fatto grande (e ricco) Messi.

La storia continua.

Ci sarà una nuova formula di pagamento?

Messi guadagna tanto, tantissimo. D’altronde, non ci si potrebbe aspettare altro per uno dei giocatori più forti della storia del calcio.

Un nodo da sciogliere nelle ultime settimane è stato però quello del tetto salariale in Liga, fissato lo scorso marzo a 347 milioni di euro.

Lo stipendio di Messi, così come lo conosciamo, è difficile da incastrare in queste cifre. Basti pensare che secondo un leak di qualche mese fa si sarebbe scoperto il compenso del contratto firmato nel 2017: 555 milioni di euro più bonus in cinque anni.

Anche se l’accordo per continuare con il Barcellona è di due anni, per aggirare il tetto del monte ingaggi, il Barcellona starebbe pensando di spalmare il compenso del dieci argentino su cinque anni, non su due, anche nel caso Messi decidesse di non rinnovare dopo il 2023.

La cifra complessiva dell’accordo? Si parla di circa 200 milioni di euro.

Cosa manca per l’ufficialità

Messi ha quindi accettato la proposta di Laporte, si sta trovando la formula per far quadrare la burocrazia e, anche se il club è pieno di debiti, in Catalogna sembrano pronti a fare grandi sacrifici per trattenere il loro fenomeno.

Cosa manca all’ufficialità?

Apparentemente niente. L’annuncio sembra infatti solo questione di tempo, con Messi che al momento si trova dall’altra parte del mondo a giocarsi la Copa America con la sua nazionale, forse l’ultima della sua grandissima carriera.

L’ufficialità potrebbe quindi arrivare nei prossimi giorni.

Seguo da sempre il calcio. Adoro la Premier League ma seguo anche Liga, Bundesliga e soprattutto le principali coppe europee come Champions League, Europa League e ora Conference League.

More in CALCIO