Connect with us

CALCIO

Milan Liverpool: rossoneri, ultimo sforzo per una rimonta da leggenda

Per il Milan la partita col Liverpool che si disputerà domani alle 21,00 a San Siro è un crocevia fondamentale della stagione. Per essere certi di proseguire il percorso in Champions League, infatti, i rossoneri devono battere la squadra di Klopp e sperare in un pareggio tra Porto e Atletico Madrid.

Pioli, “Dobbiamo battere una delle squadre più forti del mondo”

La squadra di Pioli è terza nel girone B della massima competizione europea, appaiata ai Colchoneros a 4 punti contro i 5 dei portoghesi.
Dopo tre sconfitte nelle prime tre gare, però, essere ancora in corsa all’ultima giornata ha già il sapore dell’impresa. Raggiunta grazie alla sofferta vittoria strappata nel finale a Madrid, che tiene viva la speranza di una qualificazione che entrerebbe nella leggenda. In un’intervista a Milan Tv, il tecnico dei Diavolo ha messo in chiaro l’obiettivo. “Noi abbiamo una sola possibilità, che è quella di fare il meglio possibile e cercare di battere una delle squadre più forti del mondo.”
I Reds, da parte loro, arrivano a questa sfida col primo posto nel gruppo già in cassaforte, e Klopp non ha intenzione di rischiare la formazione-tipo. Il tecnico tedesco ha annunciato in conferenza stampa che approfitterà dell’occasione per fare un po’ di turn-over, anche se non si è sbilanciato sulla possibile presenza in campo di Salah. “Non posso cambiarli tutti, dovremo pur sempre mettere undici giocatori in squadra… Metteremo in campo la squadra migliore nella situazione in cui ci troviamo, che è quella di dover disputare 5 partite in 14 giorni”.

Infortuni Milan, contro il Liverpool scelte obbligate

Oltre alla pressione per l’importanza dell’impegno, i grattacapi per il Milan arrivano anche dall’infermeria. Sabato contro la Salernitana si sono infortunati sia Pellegri che Leao. Stop che vanno ad aggiungersi a quelli di Giroud e Rebic, e rendono quasi obbligate le scelte di Pioli in attacco.
Sulla trequarti Krunic prenderà il posto del portoghese, per supportare Ibrahimovic a fianco di Diaz e Messias. Centrocampo affidato a Tonali e Kessié, mentre in difesa Kalulu è in vantaggio su Florenzi.
Queste le probabili formazioni:

Milan (4-3-2-1): Maignan; Kalulu, Romagnoli, Tomori, Hernandez; Tonali, Kessié; Messias, Diaz, Krunic; Ibrahimovic.

Liverpool (4-3-3): Allison; Alexander-Arnold, Matip, Gomez, Tsimikas; Henderson, Thiago Alcantara, Keita; Minamino, Origi, Mané.

Seguo da sempre il calcio. Adoro la Premier League ma seguo anche Liga, Bundesliga e soprattutto le principali coppe europee come Champions League, Europa League e ora Conference League.

More in CALCIO