Connect with us

CALCIO

Fantacalcio Milan: come rinforzo arriva Pietro Pellegri

Il Milan è stata sicuramente la squadra italiana più scatenata in questo mercato estivo. Uno degli acquisti più interessanti è quello di Pietro Pellegri, giovanissimo attaccante ex Genoa prelevato dal Monaco.

Può essere un buon acquisto per il fantacalcio?

Come sta andando la carriera di Pietro Pellegri?

Anche se quello di Pietro Pellegri è un nome che noi appassionati siamo abituati a sentire ormai da molti anni, parliamo di un giocatore giovanissimo, classe 2001.

La sua esplosione è stata assolutamente precoce, segnando il primo gol in Serie A a soli sedici anni con la maglia del Genoa.

Bastarono nove presenze e due gol nel biennio genovese per attirare le attenzioni del Monaco. La squadra del Principato prelevò il giovanissimo attaccante nel 2018 e ricordiamo che ai tempi il Monaco era una squadra con ambizioni completamente diverse da quelle di oggi.

Negli anni passati in Ligue 1, però, Pellegri non è mai riuscito ad affermarsi. Complici anche i tanti infortuni, sono arrivati solamente ventidue presenze e due gol.

Pellegri è ancora giovanissimo e sceglie ora il Milan per rilanciare la sua carriera.

Il tempo sicuramente è dalla sua parte.

Cambia qualcosa al fantacalcio?

Pellegri arriva al Milan a completare numericamente un reparto, ma non sembra partire avvantaggiato nelle gerarchie.

Certo, Ibrahimovic ha la sua età e relativi problemi fisici, ma rimane sempre Ibrahimovic. Inoltre, ricordiamo che nello stesso ruolo è arrivato anche Giroud. L’attaccante francese ha iniziato benissimo la sua avventura italiana e sicuramente avrà un ruolo molto importante in questa stagione nella squadra di Pioli.

Tuttavia, Pellegri potrebbe ritagliarsi il suo spazio: ci sono cinque sostituzioni e l’impegno in Champions League, sicuramente più faticoso dell’Europa League.

In ogni caso, l’ex Genoa non parte per giocare titolare in tutte le partite, ma potrebbe essere un’ottima scommessa anche al fantacalcio. Il consiglio però è quello di non puntarci troppo.

More in CALCIO