Connect with us

CALCIO

Conference League: la Roma di Josè Mourinho contro i bulgari CSKA Sofia

Oltre a Champions League ed Europa League sta per iniziare per la prima volta una nuovissima competizione Europa: la Conference League con Roma – CSKA Sofia.

La Roma ha fatto vedere ottime cose nelle prime partite di campionato e in una competizione come la Conference League non può che essere una delle squadre da tenere d’occhio.

Ecco la nostra analisi della partita.

Qui Roma

La Roma si è dimostrata una delle squadre più interessanti delle nostra Serie A: tre partite, tre vittorie, nove gol fatti, due subiti, nove punti conquistati e primato in classifica. Nel mezzo, anche l’ultimo turno di qualificazione proprio della Conference League terminato con un secco 3-0 contro i turchi del Trabzonspor.

La Roma si presenta allora nel migliore dei modi alla prima partita del girone di Conference League.

Ancora qualche dubbi su chi scenderà in campo tra gli undici titolari. Qualcuno della formazione tipo potrebbe riposare, ma comunque la squadra che scenderà in campo non sarà completamente formata dalle seconde scelte.

Ecco la probabile formazione della squadra di Mourinho.

Roma (4-2-3-1): Rui Patricio, Karsdorp, Mancini, Smalling, Calafiori; Veretout, Cristante; Carles Peres, Pellegrini, El Shaarawy; Borja Mayoral.

Qui Sofia

Anche il CSKA Sofia arriva da un buon momento dato che la sconfitta manca dal 19 agosto. Nell’ultimo match, tuttavia, è arrivato solamente un pareggio per 1-1 nel derby contro lo Slavia Sofia.

Certo, le competizioni in cui il CSKA Sofia è stato impegnato non sono paragonabili alla Serie A e già solo la Conference League è un palcoscenico importante per i bulgari.

Ecco la probabile formazione.

CSKA Sofia (4-3-3): Busatto; Turitsov, Mattheij, Lam, Mazikou; Carey, Youga, Geferson; Yomov, Ahmedov, Wildschut.

Conference League, Roma – Sofia: che succederà?

Arrivati all’esordio dei gironi di Conference League le rose delle due squadre non sembrano nemmeno lontanamente paragonabili.

La Roma è sicuramente molto più forte e sta anche passando anche un ottimo momento. Difficilmente allora la squadra di Mourinho non conquisterà i primi tre punti in questa competizione.

More in CALCIO