Connect with us

CALCIO

Roma vs Juventus: la formazione per scardinare la difesa dei bianconeri

Roma e Juventus vengono da un turno deludente, soprattutto per la formazione giallorossa. La sconfitta contro il Milan non crea grattacapi a Mourinho solo per il risultato, un pesante 3-1 che permette l’aggancio della Lazio a 32 punti, ma anche per la doppia espulsione nel finale, che limita di molto le opzioni di schieramento per il big match di domenica prossima.

Roma, emergenza sulle fasce

Negli ultimi 20 minuti della partita coi rossoneri, infatti, l’arbitro Chiffi ha mostrato il secondo cartellino giallo sia a Karsdorp che a Mancini, che dovranno scontare la squalifica nel prossimo turno. Indisponibilità che vanno ad aggiungersi a quelle di Diawara e Darboe, impegnati in Coppa d’Africa, di Spinazzola, infortunato, e di Fuzato e Mayoral, positivi al Covid.
Assenze che potrebbero spingere lo Special One a far debuttare immediatamente il nuovo arrivato Maitland-Niles, esterno in prestito dall’Arsenal, sbarcato oggi nella Capitale. L’inglese verrà valutato domani nel primo allenamento a Trigoria, e se non dovesse sembrare pronto al suo posto giocherà probabilmente El-Shaarawy.
Uomini contati anche nel reparto arretrato, con Kumbulla che dovrebbe andare ad affiancare Smalling e Ibanez nei tre in difesa.

Roma (3-5-2): Rui Patricio; Ibanez, Smalling, Kumbulla; Vina, Veretout, Cristante, Pellegrini, Maitland-Niles; Zaniolo, Abraham.

Juventus, difesa contata

Neanche Allegri può essere soddisfatto dopo la partita con il Napoli. L’1-1 finale va molto meglio ai partenopei che ai bianconeri, che continuano a inseguire la zona Champions e domenica dovranno anche rinunciare ad Alex Sandro, che ieri ha lasciato il campo per infortunio.
La Vecchia Signora perde quindi un altro tassello in difesa dopo Bonucci, Danilo e Chiellini. Il capitano della Juve oggi è stato dichiarato guarito dal Covid, ma difficilmente verrà schierato contro la Roma. Più probabile rivederlo dal primo minuto in occasione della Supercoppa di mercoledì 12, mentre nel match coi giallorossi toccherà di nuovo a Rugani affiancare De Ligt al centro della linea arretrata.

Juventus (4-3-3): Szczesny; De Sciglio. Rugani, De Ligt, Cuadrado; McKenney, Locatelli, Rabiot; Chiesa, Dybala, Morata.

More in CALCIO