Connect with us

CALCIO

Serie A chi retrocede o chi rischia di farlo: il punto a metà campionato

Con il match dell’Allianz Stadium tra Juventus e Lazio si è chiuso, almeno per il 2022, il campionato di serie A. La lunga sosta invernale, dettata dalla presenza in calendario del Mondiale del Qatar – in partenza domenica 20 novembre con il match tra i padroni di casa e l’Ecuador – ci permette di fare un bilancio delle prime 15 giornate. In questo articolo ci concentreremo in modo particolare sulla zona retrocessione: serie A, chi retrocede al termine del campionato?

Serie A, chi retrocede nella serie cadetta?

A quattro partite dal termine del girone d’andata le squadre maggiormente indiziate per la retrocessione sono Verona, Sampdoria e Cremonese. Al contrario delle ultime stagioni l’Hellas sta avendo un’annata disastrosa e dopo 15 giornate si trova ancorata al fondo della classifica con soli 5 punti conquistati. Con 14 punti raccolti in meno rispetto al 2021/22 la squadra di Salvatore Bocchetti è quella che sta performando peggio in serie A 2022 2023; chissà che la sosta non possa aiutare a riordinare un po’ le idee. 

Oltre al Verona non se la passano bene neanche Sampdoria e Cremonese, rispettivamente penultima e terzultima in classifica con 6 e 7 punti. L’arrivo di Dejan Stankovic sulla panchina dei blucerchiati non ha portato i risultati sperati tanto che la Samp si trova ancora nei bassifondi della classifica. Grandi difficoltà anche per la Cremonese di Alvini che con 7 pareggi e 8 sconfitte è l’unica squadra della serie A a non aver ancora centrato i tre punti.

Serie A, prima parte di campionato positiva per Monza e Lecce

Tra le squadre che rischiano di retrocedere in serie B c’è anche lo Spezia, 17esimo a quota 13 punti. Il successo esterno sul Verona nell’ultimo turno di campionato ha permesso alla squadra di Gotti di portarsi a +6 sulla zona retrocessione e chiudere il 2022 con qualche sorriso in più. Più che positivo il bilancio per il Lecce di Baroni, che grazie ai 7 punti conquistati nelle ultime 3 giornate è salito a quota 15 punti in classifica, a +8 sul terzultimo posto occupato dalla Cremonese.

Buono fino a questo momento anche il campionato del neopromosso Monza: il club brianzolo, che dopo un avvio shock (1 punto nelle prime 6 partite) aveva deciso di cambiare guida tecnica affidando la panchina a Palladino, ha conquistato ben 5 successi negli ultimi 9 incontri, portandosi dall’ultimo posto della classifica al 14esimo, ma soprattutto a +9 sulla zona retrocessione.

Sport a 360°, in particolare calcio, ciclismo e sport invernali.

More in CALCIO