Connect with us

Tennis

I programmi e le gare dei tennisti italiani sino a Indian Wells

Chiusa la stagione degli Slam, il prossimo grande appuntamento per i circuiti ATP e WTA saranno gli Indian Wells Masters, in programma dal 4 al 17 ottobre. Gli Open californiani tornano, dopo due anni di assenza, in una data insolita, dato che normalmente sono l’evento che in primavera inaugura i tornei 1000 maschili e femminili. Quest’anno fungeranno invece da conclusione dello swing sui campi in cemento nordamericani, e saranno la prima occasione per rivedere moltissimi big della racchetta dopo gli US Open. Anche una folta pattuglia di tennisti italiani sarà impegnata a Indian Wells, ma non mancheranno le opportunità per vederli in campo prima di quell’evento.

Il calendario dei tennisti italiani

Si comincia questa settimana con gli ATP 250 di Nur-Sultan e Metz. Agli Open di Astana ha già giocato Andreas Seppi, purtroppo eliminato, mentre deve ancora fare il suo esordio Lorenzo Musetti. Il torneo francese, invece, vede impegnati Gianluca Mager, Marco Cecchinato e Lorenzo Sonego.
Negli stessi giorni Matteo Berrettini farà parte del Team Europa all’evento speciale della Laver Cup, in programma a Boston dal 24 al 26 settembre.
Nella settimana dal 27 settembre al 3 ottobre, invece, l’attenzione si sposterà sui tornei di San Diego e Sofia. Nel 250 statunitense sarà possibile rivedere, oltre a Sonego, Fabio Fognini, mentre Jannik Sinner giocherà in Bulgaria insieme a Musetti e Mager.

Gli azzurri a Indian Wells

Gli azzurri presenti nel tabellone principale di Indian Wells saranno invece otto, a cui potrebbero aggiungersi eventuali qualificati e wild card.
Nel torneo maschile Berrettini guiderà una spedizione comprendente anche Sinner, Sonego, Fognini, Musetti, Mager e Cecchinato. In quello femminile, invece, l’unica italiana sicuramente nel main draw è Camila Giorgi.
In ambito internazionale, hanno confermato la partecipazione al Master statunitense Novak Djokovic, reduce dalla bruciante sconfitta in finale agli US Open, e il vincitore di Flushing Meadows, Daniil Medvedev, oltre ad altri Top 10 come Tsitispas, Zverev, Rublev e Shapovalov.
Sul fronte femminile l’unico forfait significativo è quello di Serena WIlliams. Curiosa, invece, la situazione della vincitrice degli US Open, Emma Raducanu. A causa del ranking troppo basso prima del trionfo nello Slam, infatti, la tennistra britannica, salvo wild card dell’ultimo momento, dovrà partire dalle qualificazioni.

Mi piace lo sport, ma scrivo soprattutto di tennis e di basket.

More in Tennis