Connect with us

CALCIO

Il Tottenham vola contro un Arsenal rinato: è sfida ad alti livelli

Tottenham Arsenal

Oltre a Manchester City Chelsea in programma sabato 15 gennaio, c’è un altro big match nel menù del ventiduesimo turno di Premier League, ovvero, Tottenham Arsenal. Conte non ha ancora perso in campionato da quando è alla guida degli Spurs ma è ancora sesto in classifica a due punti dai Gunners di Arteta e a -4 dal West Ham che occupa al momento la quarta posizione.

Conte sfida Arteta nel North London Derby

Gli Spurs di Antonio Conte, che hanno ben tre partite da recuperare e sono stati recentemente eliminati dal Chelsea in Carabao Cup, potrebbero riaprire definitivamente la lotta per il quarto posto con una vittoria. Gli ospiti invece, oltre a voler replicare il successo dell’andata, cercano i tre punti per non mollare l’obiettivo Champions e per riprendere la marcia dopo le due sconfitte con Manchester City e Nottingham Forest.

Entrambe le squadre hanno avuto un inizio di stagione molto negativo ma sono riuscite a recuperare punti nel corso della stagione e ora si trovano saldamente in zona Europa. Per il Tottenham la svolta è arrivata dopo la cacciata di Nuno Espirito Santo; l’arrivo di Antonio Conte sembrerebbe infatti aver dato una ventata di aria fresca a tutto l’ambiente, soprattutto ad alcuni giocatori che stavano rendendo meno di quanto ci si potesse aspettare. 

Arteta invece, dopo un inizio di stagione altalenante, è stato bravo a trovare la quadratura del cerchio e il suo Arsenal ha inanellato una serie di risultati positivi che lo hanno portato a soli due punti dal quarto posto. Più che per il Tottenham, il North London Derby di domenica pomeriggio diventa però di vitale importanza soprattutto per i Gunners che non possono permettersi di restare fuori dalle competizioni europee per un’altra stagione.

Tottenham Arsenal: le probabili formazioni

Antonio Conte in attacco si affiderà ancora una volta a Harry Kane che sarà supportato sulla trequarti da Alli e Lucas. A centrocampo spazio al duo Hojbjerg – Winks mentre sugli esterni giocheranno Emerson Royal e Reguilon. 

Nell’Arsenal pesano le assenze di Partey ed Elneny, impegnati in Coppa d’Africa e di giocatori come Saka e Kolasinac assenti per infortunio. Rowe e Lokonga saranno i due schermi davanti alla difesa mentre Lacazette la punta di riferimento. Alle spalle del francese agiranno Pepè, Odegaard e Nketiah.

Tottenham (3-4-2-1): Lloris; Sanchez, Tanganga, Davies; Emerson, Hojbjerg, Winks, Reguilon; Alli, Lucas; Kane


Arsenal (4-2-3-1): Leno; Tomiyasu, White, Gabriel, Tierney; Rowe, Lokonga; Pepé, Odegaard, Nketiah; Lacazette

Sport a 360°, in particolare calcio, ciclismo e sport invernali.

More in CALCIO