Connect with us

CALCIO

Udinese: la formazione 2021 2022 di Luca Gotti

L’Udinese ha chiuso lo scorso campionato al quattordicesimo posto a causa di un andamento troppo discontinuo, e la formazione friulana si prepara alla stagione 2021 2022 con poche novità in entrata ma due importanti tasselli in meno.

Udinese 2021 2022, modulo e formazione

I bianconeri hanno confermato in panchina Luca Gotti, che, nonostante alcuni esperimenti con altri moduli, sembra intenzionato a riproporre il suo 3-5-2.
In porta è arrivato Silvestri, con Becao, Nuytinck e Samir a comporre il terzetto di difesa e De Maio prima alternativa.
Molte opzioni in mezzo al campo, dove Walace, Arslan e Pereira partono in vantaggio su Makengo e Jajalo, mentre Samardzic potrebbe rapidamente scalare le gerarchie. Sulle fasce Molina e Udogie non dovrebbero soffrire troppo la concorrenza di Larsen e Zeegelar.
In avanti il titolare dovrebbe essere Okaka, con Deulofeu che, condizione fisica permettendo, sarà il suo partner d’attacco, alternandosi a Pussetto.

Udinese, mercato e consigli Fantacalcio

Il mercato della società dei Pozzo è stato definito dalle partenze di Musso e De Paul. Per rimpiazzarli sono arrivati l’affidabile Silvestri dal Verona e Samardzic del Lipsia, ragazzo talentuoso ma giovanissimo.
Non abbastanza per suscitare l’entusiasmo di Gotti, che può però consolarsi coi buoni risultati delle prime due giornate di campionato. Il tecnico potrà comunque contare su Udogie sulla fascia sinistra e Success come alternativa in attacco, in attesa dell’ufficialità del prestito di Nehue Perez, difensore dell’Atletico Madrid. Ma i movimenti che più interessano alla dirigenza in questi ultimi giorni di calciomercato sono quelli in uscita, data la pressante necessità di sfoltire una rosa troppo affollata.
Comprare dall’Udinese per la vostra formazione del Fantacalcio potrebbe rivelarsi tanto una scommessa vincente quanto un pessimo affare. In difesa Silvestri e Molina sono nomi interessanti, così come lo è Pereira, che senza De Paul è destinato a trovare sempre più spazio sia a centrocampo che sulla tre quarti. Deulofeo si è presentato subito bene: due reti in due partite sono un ottimo biglietto da visita per il suo rendimento in questa stagione. E se siete in vena di rischiare, potreste pensare di investire qualche credito sulla possibile esplosione di Udogie o Samardzic.

More in CALCIO