Connect with us

Piacenza Calcio News

Verona Piacenza Calcio 1-1: è il quarto pareggio per i biancorossi

Verona Piacenza Calcio, parla il CT Scazzola che nel post partita afferma: “Penso che il pareggio si il giusto risultato”. E’ il quarto pareggio per i biancorossi che rimandano ancora una volta la vittoria in Campionato. Unico rammarico per i tifosi che hanno dato una grande mano alla squadra!

La gara, valida per il recupero della seconda giornata di campionato, è stata giocata allo Stadio “Gavagnin – Nocini” Mister Scazzola ha scelto Pratelli in porta e schiera il tridente offensivo formato da Gonzi, Gissi e Rabbi alla sua prima presenza da titolare in maglia biancorossa.

Il Piacenza tornerà ancora in campo domenica 26 settembre in trasferta a Mantova.

Leggi anche: Mantova Piacenza Calcio, quinta giornata di campionato Serie C

Verona Piacenza Calcio: il pareggio? Giusto risultato

“Penso che il pareggio sia il risultato giusto. Loro sono una formazione ben organizzata e con delle individualità importanti ma credo che oggi abbia incontrato un osso duro e per questo devo fare i complimenti alla mia squadra.

C’è solo un piccolo rammarico da parte nostra visto che eravamo passati in vantaggio e non avevamo concesso grandi occasioni nonostante ci fosse la sensazione che la Virtus potesse essere pericolosa. Abbiamo avuto anche la chance per raddoppiare con Dubickas ma se guardiamo l’andamento della partita il pari è un risultato obiettivamente giusto.

Purtroppo abbiamo fatto le prime quattro di campionato facendo prestazioni importanti e ci ritroviamo solo con 4 punti meritandone a mio parere molti di più. Ci dispiace non aver regalato una vittoria ai tifosi che anche oggi ci hanno dato una grande mano e si sono fatti sentire per tutti i 90 minuti.

Mister Scazzola nel post partita

Leggi anche le statistiche partita

Il match minuto per minuto

Primo tempo

Il match inizia con un botta e risposta tra le due formazioni: la prima a cercare il goal è la Virtus Verona che già al secondo minuto si fa vedere in zona offensiva con il suo numero 9 Arma il quale tenta di sorprendere Pratelli con un pallonetto, ma la sua conclusione non trova la porta; il Piacenza risponde al decimo con la conclusione dai 20 metri di Armini che costringe Sibi alla parata in tuffo.

Al 17’ i padroni di casa sono nuovamente pericolosi con Pittarello che in scivolata riesce a deviare il cross di Arma, ma la sua conclusione si ferma sul palo esterno. Gli uomini di Scazzola vanno vicino al vantaggio al venticinquesimo minuto con Rabbi che controlla il traversone di Gissi, dribbla un avversario ma non riesce a dar forza con il mancino e il suo tiro è facile preda del portiere di casa.

Il vantaggio

Dopo un intenso avvio di partita i ritmi sono calati con le due squadre che non hanno più costruito occasioni pericolose per i due estremi difensori, termina così il primo tempo a reti inviolate.

Secondo tempo

Ad inizio ripresa doppia sostituzione per i biancorossi: Dubickas e Corbari prendono il posto di Gissi e Bobb.

Al 52’ si sblocca il risultato: il Piacenza passa in vantaggio con Parisi il cui traversone assume una traiettoria ingannevole che scavalca Sibi e si insacca sul secondo palo.

Terzo cambio per Scazzola che inserisce Marino per Giordano. Dopo il goal la Virtus Verona tenta un forcing offensivo che non porta però ad occasioni pericolose, mentre è il Piace a sfiorare la rete del raddoppio al 62’ con Dubickas che svetta in area sul cross di Gonzi ma la sua conclusione è centrale.

Al sessantacinquesimo incursione in area di Pittarello che cade in seguito ad un contrasto con Armini in seguito al quale il signor Emmanuele concede il rigore per la squadra di casa. Dagli undici metri si presenta lo stesso numero 11 della Virtus Verona che calcia centrale e batte Pratelli portando il match sull’uno a uno.

Pareggio

Dopo il goal subito arriva il quarto cambio tra le fila del Piace con l’ingresso di Lamesta al posto di Rabbi. Il goal subìto non demoralizza il Piacenza che va vicino al nuovo vantaggio con Armini al 78’ con un tiro dalla distanza che non centra di poco lo specchio della porta. Dopo ottantuno minuti finisce la partita di Armini che lascia spazio a Nava.

Entrambe le squadre provano a vincerla: prima la Virtus Verona che va a segno all’85’ ma il suo goal è annullato per fuorigioco; poi il Piacenza che un minuto più tardi sfiora la rete con il tiro dai 25 metri di Marino che passa a fil di palo, mentre all’ottantanovesimo la conclusione di Gonzi è respinta sulla linea da un difensore rossoblu. Nei minuti di recupero nessuna delle due squadre riesce a costruire chance per vincere la partita e la gara termina così in parità.

Verona Piacenza Calcio il tabellino

Virtus Verona – Piacenza 1-1 (0-0)

Virtus Verona: Sibi; Daffara, Cella, Pellacani, Danieli (63’ Amadio), Lonardi, Metlika; Zarpellon (87’ De Rigo); Arma (63’ Marchi), Pittarello. All. Fresco
Piacenza: Pratelli; Armini (81’ Nava), Codromaz, Marchi; Parisi, Suljic, Bobb (46’ Corbari), Giordano (58’ Marino); Rabbi (69’ Lamesta), Gonzi; Gissi (46’ Dubickas). All. Scazzola

Marcatori: 53’ Parisi, 66′ rig. Pittarello
Arbitro: Sig. Marco Emmanuele. Assistenti: Sig. Roberto D’Ascanio e Sig. Michele Rispoli. IV Assistente: Sig. Marco Canci. 
Ammoniti: 32′ Lonardi

More in Piacenza Calcio News